Il ragazzo dai pantaloni rosa

L'opera

“II ragazzo dai pantaloni rosa” è un’opera multimediale che, prendendo spunto da un noto articolo di cronaca, affronta le tematiche del bullismo e del cyberbullismo giovanile attraverso un approccio narrativo moderno, sviluppato grazie all’impiego di tecnologie digitali.

Lo spettacolo è rivolto a tutti gli studenti delle scuole medie e superiori con l’obiettivo di:

  • affrontare temi importanti come quelli del bullismo e cyberbullismo;
  • sensibilizzare i ragazzi attraverso l’immedesimazione nei personaggi delle varie storie.
  • favorire l’apprendimento delle lingue straniere attraverso un mix di tecnologie digitali, musica e sondaggi che soddisferanno le esigenze di tutte le parti interessate: genitori, professori e studenti.

La versione online mantiene inalterate queste caratteristiche offrendo le seguenti possibilità:

  • visione dello spettacolo in 4 lingue differenti con suddivisione in capitoli;
  • consultazione del relativo materiale didattico online;
  • accesso al materiale didattico riservato per effettuare esercitazioni in classe;
  • partecipazione a un sondaggio anonimo sulla tematica dello spettacolo, i cui risultati
    saranno inviati al docente di riferimento.

I personaggi

Il Professor Jago

Un giovane professore racconta la sua storia di vita accompagnandola a quella di giovani incontrati di persona a scuola o dei quali ha letto durante delle ricerche online. Non è importante la modalità con la quale ha appreso la loro esperienza, conta solo il l vissuto della persona, affinché si possa dar voce a chi ha subito angherie e soprusi e non ha avuto la forza di chiedere aiuto. Jago, è interpretato nella versione in lingua originale spagnola dal talentuoso attore italo-argentino Vincent Calogero.

Andrea – Il ragazzo dai pantaloni rosa

Andrea è un ragazzo che viene continuamente umiliato dai suoi compagni solo per essere eccentrico ed estroverso. Le continue violenze verbali e fisiche lo porteranno ad un gesto estremo.

Ettore – Un tipo alla moda

Ettore è un ragazzo di periferia, bullizzato dai compagni perché non può permettersi vestiti firmati. Il colmo arriverà quando la madre gli regala un paio scarpe firmate e i suoi compagni lo prenderanno in giro perché sono false.

Costanza – La Youtuber

Costanza è una ragazza con disabilità che vuole diventare una youtuber. Alcuni suoi compagni la spingono a fare dei video, dicendole che è brava. Lo scopo reale, invece, è prenderla in giro su dei gruppi online, ma lei non si darà per vinta e riuscirà a far esporre i bulli sulla gogna.

Simona – Fischietto rosa

Simona è arbitro di calcio della categoria allievi. É una ragazza forte che si abitua presto alle ingiurie e le minacce del pubblico, ma una domenica, durante una partita, subisce un’autentica caccia all’uomo, vivendo un’esperienza spaventosa che la convincerà a lasciare la sua passione.

Nicole – La principessa delle parole

Nicole è una giovane sognatrice e scrittrice, presa in giro proprio per il suo tentare di mostrare la bellezza interiore e la sua arte. Viene in un primo momento attaccata aggressivamente su un social online e successivamente abusata dai suoi compagni di classe. Riuscirà a superare questa bruttissima esperienza, rimanendone però, segnata per sempre.

Toby – Ballerino con le ciambelle

Toby è un ragazzo timido e insicuro, preso in giro perché sovrappeso, ma che nasconde un talento nascosto. Lui è un vero fenomeno della Breakdance. Questa sua capacità lo aiuterà a ribellarsi ai suoi giovani detrattori e a tutti coloro che non avevano creduto in lui.

Obiettivi generali per la didattica linguistica

L’evento multimediale scorre attraverso il racconto di sei diverse storie di bullismo che prendono forma scenica attiva grazie a monitor digitali e a un innovativo sistema di sottotitolazione simultanea.

Questo sistema consente allo studente di associare i dialoghi alle intonazioni e alla gestualità della lingua straniera, consentendo contemporaneamente un approfondimento della grammatica e del lessico studiati in classe.

Open chat